MotoStory

Inserisci testo da cercare:


Filtri facoltativi di ricerca:

Prodotti Novità
Prodotti Promozione

L'ARTE DELL'AVVIAMENTO A PEDALE

L'ARTE DELL'AVVIAMENTO A PEDALE

La regola per ottenere un avviamento sicuro è quella di non toccare assolutamente il comando dell'acceleratore. Infatti ad ogni minima apertura del gas la pompetta di ripresa del carburatore invia una sovrabbondanza di benzina nella camera di scoppio, assolutamente deleteria in fase di avviamento. Il pedale della messa in moto va azionato sino a far scattare la levetta, sul carter motore destro, che spinge l'alzavalvole. Dopo di che si riporta il pedale nella posizione di riposo. Ora con un colpo energico si preme la leva sino al termine della sua corsa, tenendola in questa posizione per un attimo. A freddo, seguendo la giusta procedura ed usando lo starter, sono sufficenti un paio di colpi. A caldo basta una sola pedalata, sempre seguendo il rito descritto. Dopo una caduta in fuoristrada o un occasionale spegnimento del motore occorre far precedere alla manovra dell'avviamento vero e proprio un'altra piccola procedura: si chiude la benzina, si aziona l'alzavalvole tramite la leva al manubrio e si scalcia la pedivella di avviamento per 4-5 volte in modo da disingolfare il motore. Il meccanismo dell'alzavalvole automatico con la camma e il bilancere che lo azionano tramite la leva dell'avviamento. L'alzavalvole sulla testa viene comandato via cavo sia da una levatta posta sul manubrio sia dalla pedivella d'avviamento. Quest'ultimo comando entra automaticamente in azione ogni qualvolta si azioni la pedivella d'avviamento.
Trovati 17 notizie suddivise in 2 pagine. Vai a pagina